Cos’è una criptovaluta? Come funzionano?

Una criptovaluta è un tipo di moneta digitale, cioè esiste solo elettronicamente. I creatori di criptovalute le hanno progettate per essere sicure e nella maggior parte dei casi completamente anonime. In altre parole, non puoi seguire la scia del denaro della criptovaluta come puoi con dollari, sterline e altre valute. È una valuta online che utilizza la crittografia.

La crittografia è il processo di conversione del testo ordinario e leggibile in codice incomprensibile e viceversa. In altre parole, la crittografia è l'arte di risolvere i codici e anche di crearli.

Una criptovaluta è una valuta digitale. In altre parole, è una valuta online che esiste elettronicamente. I creatori hanno utilizzato tecniche di crittografia per regolare la generazione di unità di valuta. Hanno anche utilizzato tecniche di crittografia per verificare il trasferimento di fondi.

La chiamiamo anche valuta alternativa o valuta virtuale.

Le criptovalute, a differenza delle valute tradizionali, non hanno una banca centrale che le regolamenta. Operano indipendentemente da una banca centrale.

Gli Oxford Living Dictionaries hanno la seguente definizione del termine sul loro sito web:

Una valuta digitale in cui vengono utilizzate tecniche di crittografia per regolare la generazione di unità di valuta e verificare il trasferimento di fondi, operando indipendentemente da una banca centrale.

Le persone si rivolgono a scambi specializzati quando vogliono acquistare o vendere criptovalute. Oltre al denaro digitale, gli scambi accettano anche pagamenti con denaro fiat (dollari, euro, sterline, ecc.). Il denaro Fiat è denaro che i governi dichiarano legalmente come moneta a corso legale.


Fin dalla nascita delle criptovalute, gli esperti hanno discusso se hanno un futuro. L'investitore miliardario Howards Marks una volta ha affermato che le criptovalute non erano altro che una moda infondata (o forse anche uno schema piramidale), basata sulla volontà di attribuire valore a qualcosa che ha poco o niente oltre a quello che la gente pagherà per questo.


Etimologia di criptovaluta

L'etimologia è lo studio dell'origine delle parole e di come si sono evoluti i loro significati.

Il termine criptovaluta è apparso per la prima volta in lingua inglese alla fine del primo decennio di questo secolo. È il risultato dell'unione delle parole cripto e valuta.

Crypto è l'abbreviazione di crittografia, cioè l'arte di creare e decifrare codici.

Una valuta è il sistema o il tipo di denaro utilizzato da un determinato paese. La valuta si riferisce anche a banconote e monete, soprattutto come parte dell'offerta di moneta. Il dollaro USA, la sterlina britannica, l'euro dell'Unione europea, il franco svizzero e lo yen giapponese, ad esempio, sono valute.

Pertanto, una criptovaluta è un codice crittografato che le persone usano come valuta. Il codice o la crittografia rende la valuta sicura. È estremamente difficile creare criptovalute contraffatte a causa della loro funzionalità di sicurezza.


Blockchain

Una blockchain fornisce la validità di ogni catena di criptovalute. È un elenco crescente di blocchi (record), che sono protetti e collegati tramite crittografia.

Un singolo blocco di solito ha un puntatore hash come collegamento a un blocco che lo ha preceduto. Ha anche un timestamp e dati di transazione. I creatori di criptovalute hanno progettato blockchain per resistere alla modifica dei dati.

Il primo blocco in una blockchain è il Genesis Block. I blocchi Genesis non hanno dati sui blocchi precedenti perché non c'è nessun blocco prima di loro.

Webopedia dice quanto segue riguardo ai blockchain:

Blockchain si riferisce a un tipo di struttura di dati che consente di identificare e tracciare le transazioni digitalmente e condividere queste informazioni attraverso una rete distribuita di computer, creando in un certo senso una rete di fiducia distribuita.

La tecnologia del registro distribuito offerta dalla blockchain fornisce un mezzo trasparente e sicuro per tracciare la proprietà e il trasferimento delle risorse.

I minatori controllano che le transazioni siano corrette e aggiungono dati a ciascun blocco. Quando i minatori completano ogni processo, ricevono una ricompensa sotto forma di nuove unità di valuta. Chiamiamo ciò che i miner fanno mining di criptovaluta.

Ci riferiamo ai computer che si collegano alla rete blockchain come nodi.

Contratti intelligenti

La blockchain memorizza i contratti intelligenti, ovvero le righe di codice. Queste righe di codice consentono l'esecuzione automatica del contratto. Non c'è bisogno di intermediari come avvocati.


Le prime dieci criptovalute

La criptovaluta più famosa al mondo oggi è Bitcoin. Satoshi Nakamoto, che afferma di essere giapponese, ha creato Bitcoin nel 2009 utilizzando C++, un linguaggio di programmazione.

Chiamiamo tutte le criptovalute diverse da Bitcoin Altcoin. Altcoin sta per moneta alternativa.

Secondo bigthink.com , le prime dieci criptovalute oggi sono (in ordine di importanza):

  • Bitcoin (iniziato nel 2009).
  • Ethereum o Ether (iniziato nel 2015).
  • Ripple (iniziato nel 2013).
  • Bitcoin Cash (iniziato nel 2017). È una propaggine di Bitcoin.
  • Cardano (iniziato nel 2018).
  • NEM (iniziato nel 2014).
  • Litecoin (iniziato nel 2011). Il suo sistema è quasi identico ai Bitcoin. Tuttavia, Litecoin è molto più veloce.
  • Stellare (iniziato nel 2014).
  • IOTA (iniziato nel 2015).
  • TRON (iniziato nel 2017).

La criptovaluta Dogecoin è iniziata per scherzo, ma ha preso piede rapidamente e con forza. La sua capitalizzazione di mercato ha raggiunto oltre $ 2 miliardi.

Se desideri acquistare, vendere o conservare Bitcoin, Litecoin, ecc., devi disporre di un portafoglio di criptovalute. È un programma software che memorizza chiavi pubbliche e private. Le chiavi interagiscono con le blockchain e consentono agli utenti di inviare e ricevere criptovalute. I portafogli controllano anche il saldo dei proprietari.


Criptovalute e futuro

Le criptovalute hanno un futuro promettente? Sono qui per restare o nessuno ne parlerà tra decenni. Gli esperti sembrano non essere d'accordo sulle prospettive della valuta digitale.

Il co-fondatore di Ethereums, Vitalik Buterin, ha avvertito nel febbraio 2018 che le criptovalute potrebbero perdere praticamente tutto il loro valore in qualsiasi momento.

Sapevi che diverse università oggi offrono corsi di Bitcoin e blockchain?


Video Come funziona una criptovaluta?

Questo video di SciShow spiega come funzionano le criptovalute. L'oratore inizia chiedendoci di immaginare una moneta che vale centinaia e persino migliaia di dollari USA. Tuttavia, non è fatto di argento, platino, oro o qualsiasi metallo prezioso.

In effetti, non è una moneta che puoi toccare, cioè non puoi tenerla. Non puoi nemmeno metterlo in un salvadanaio.

È una valuta digitale. In altre parole, esiste solo elettronicamente. È un fenomeno astratto.


Torna su