Qual è la teoria delle aspettative razionali? Definizione e significato

La teoria delle aspettative razionali, la teoria delle aspettative razionali (TRE), o l' ipotesi delle aspettative razionali , è una teoria sul comportamento economico. Afferma che, in media, possiamo prevedere con precisione le condizioni future e adottare le misure appropriate. Lo facciamo anche se non comprendiamo appieno le relazioni causali sottostanti gli eventi e il nostro stesso pensiero. È così che le persone pensano al futuro, dicono gli economisti.

Nessuno di noi è un indovino, cioè non possiamo prevedere il futuro perfettamente al 100%. Tuttavia, la teoria delle aspettative razionali presuppone che, nel tempo, gli shock eventi imprevisti si annullino a vicenda. Pertanto, in media, le aspettative della maggior parte delle persone sul futuro saranno abbastanza accurate.

Le nostre previsioni sono abbastanza accurate perché la maggior parte di noi forma le nostre aspettative su base razionale. Utilizziamo tutti i dati a nostra disposizione nel miglior modo possibile. Impariamo anche dai nostri errori ed esperienze.

La teoria delle aspettative razionali dice che esaminiamo TUTTI i dati disponibili cosa è successo, cosa sta accadendo, quali politiche sta attuando il governo, oltre a cosa sta considerando quando fa previsioni su cosa accadrà in futuro. E poi prendiamo le misure appropriate.

Secondo financial-dictionary.thefreedictionary.com , per definire la teoria delle aspettative razionali è:

In economia, una teoria che afferma che gli attori economici prendono decisioni in base alle loro aspettative per il futuro, che sono basate sulle loro osservazioni ed esperienze passate.

Un esempio di base della teoria delle aspettative razionali è una situazione in cui un consumatore ritarda l'acquisto di un determinato bene perché, sulla base delle sue osservazioni ed esperienze, crede che il prezzo sarà meno caro in un mese. Se un numero sufficiente di consumatori lo crede, la domanda si allenta ed è probabile che il bene sarà effettivamente meno costoso il mese prossimo. Pertanto, il consumatore attende un mese prima di acquistare il bene.

Teoria delle aspettative razionali contro altre teorie

La teoria delle aspettative razionali si scontra con altre teorie su come guardiamo al futuro, come le aspettative adattive , che affermano che basiamo le nostre previsioni su tendenze passate e mutevoli. Contrasta anche con l'economia comportamentale , che presuppone che le nostre aspettative siano in una certa misura irrazionali e il risultato di pregiudizi psicologici.

Robert Emerson Lucas Jr., un economista americano dell'Università di Chicago, ampiamente considerato la figura chiave nello sviluppo del nuovo approccio classico alla macroeconomia classica, ha ricevuto il Premio Nobel per l'economia nel 1995 per le sue indagini sulle implicazioni di l'assunzione della teoria delle aspettative razionali.

La New Classical Economics si basa sulla teoria delle aspettative razionali. Questa teoria è stata sviluppata da Robert Lucas, dell'Università di Chicago, insieme a Thomas Sargent della Stanford University e Robert Barro di Harvard. La teoria fornisce un netto contrasto con le aspettative adattive. (Immagini: Robert Lucas utc.edu . Thomas Sargent Wikipedia . Robert Barro rbarro.com)


Lucas ha incorporato la teoria in un modello dinamico di equilibrio generale. Nel suo modello, gli agenti erano razionali. Sulla base delle informazioni disponibili, hanno formato aspettative su quantità e prezzi futuri. Basandosi anche sulle loro aspettative, hanno agito per sfruttare al meglio l'utilità di vita prevista.

Teoria delle aspettative razionali popolare tra i monetaristi

Gli studi e le scoperte di Lucas divennero popolari tra i seguaci del monetarismo. Sono diventati popolari perché ciò che ha detto sembrava dimostrare che le teorie di Keynes sulla gestione della domanda non potevano funzionare.

Il monetarismo è una scuola di pensiero che afferma che l'inflazione elevata si verifica quando l'offerta di moneta si espande più velocemente della crescita del PIL (prodotto interno lordo) se siamo in grado di controllare l'offerta di moneta, il resto dell'economia può prendersi cura di se stesso, affermano i monetaristi.

Nel suo articolo del 1972 Expectations and the Neutrality of Money pubblicato sul Journal of Economic Theory , Lucas scrisse:

La relazione, essenzialmente una variante della nota curva di Phillips, deriva all'interno di un quadro dal quale sono rigorosamente escluse tutte le forme di illusione monetaria : tutti i prezzi sono market clearing, tutti gli agenti si comportano in modo ottimale alla luce dei loro obiettivi e aspettative, e delle aspettative si formano in modo ottimale.

Con aspettative razionali, impariamo ad anticipare i cambiamenti nella politica del governo e ad agire di conseguenza. Affinché la politica del governo funzioni correttamente, il suo aggiustamento macroeconomico deve avvenire senza che la popolazione lo preveda. In altre parole, il governo deve ingannare il pubblico.

Le nostre attuali aspettative

In altre parole, la teoria delle aspettative razionali suggerisce che le nostre attuali aspettative nell'economia sono equivalenti a ciò che pensiamo diventerà lo stato futuro dell'economia. Ciò contrasta con l'idea che sia la politica del governo a influenzare le nostre decisioni.

Ad esempio, se le misure fiscali espansive del governo hanno causato un aumento dell'inflazione l'anno scorso, le persone ne terranno conto. In particolare, lo terranno in considerazione nelle loro aspettative future.

Se il governo perseguirà un maggiore stimolo fiscale nel secondo anno, la disoccupazione potrebbe non diminuire affatto. Non diminuisce perché le aspettative di inflazione delle persone si adeguano immediatamente in risposta alla politica del governo.

Se il governo espande l'offerta di moneta quando le aspettative di inflazione delle persone sono basse, il valore reale del debito pubblico potrebbe diminuire. Questo perché l'inflazione cresce e diventa maggiore del rendimento nominale dell'obbligazione che il governo promette di pagare.

Tuttavia, in futuro, i membri del pubblico saranno più riluttanti ad acquistare titoli di Stato. Saranno riluttanti perché hanno tenuto conto del rischio di inflazione futura.

Nelle sue lezioni sul Nobel, Lucas ha detto:

La principale scoperta emersa dalla ricerca degli anni '70 è che i cambiamenti previsti nella crescita del denaro hanno effetti molto diversi dai cambiamenti imprevisti.

Gli economisti affermano che le aspettative razionali e quasi razionali fanno oggi parte del pensiero economico tradizionale.

La legge di Goodhart quando una misura diventa un obiettivo, cessa di essere una buona misura è implicita nelle aspettative razionali.

Torna su