Qual è un tasso privo di rischio? Definizione e significato

Il tasso privo di rischio si riferisce al rendimento dei titoli di stato di alta qualità. Viene spesso chiamato tasso di interesse privo di rischio. L'indice di riferimento privo di rischio, per la maggior parte degli investitori, è il rendimento del Tesoro USA rispetto ad esso. Quando un investimento è privo di rischio, significa che il rendimento effettivo che un investitore ottiene è uguale al rendimento atteso.

Quando gli investitori acquistano attività, hanno rendimenti che si aspettano di realizzare in un anno, sei mesi o altri orizzonti temporali.

I rendimenti effettivi che ottengono durante quel periodo potrebbero non essere gli stessi dei loro rendimenti attesi, c'è il rischio che potrebbero non fare come si aspettavano.

Nel mondo della finanza e degli investimenti, il rischio è visto in termini di differenza tra i rendimenti effettivi e quelli attesi . I rendimenti attesi dei buoni del Tesoro statunitensi sono sempre gli stessi dei loro rendimenti effettivi, quindi hanno un tasso privo di rischio.

Un tasso privo di rischio attrae l'investitore avverso al rischio che non ama correre rischi e preferisce garanzie e certezze. È più probabile che un investitore in cerca di rischio scelga un investimento rischioso, in cui il risultato non è certo che potrebbe uscirne con un profitto elevato o del tutto assente.

Gli investimenti privi di rischio hanno un rendimento garantito

Immagina di avere un orizzonte temporale di un anno e di acquistare un titolo del Tesoro di un anno con un rendimento atteso del 4%.

Al termine del periodo di detenzione di un anno, il rendimento effettivo che avrai su questo investimento sarà del 4% con tutti i titoli di stato a un anno privi di insolvenza, il rendimento effettivo non varierà mai dal rendimento atteso. Sono investimenti privi di rischio con un tasso privo di rischio.

In parole povere, un investimento con un tasso privo di rischio ha un rendimento garantito.

Il dizionario dei termini del Financial Times ft.com/lexicon dice quanto segue riguardo al tasso privo di rischio:

Il tasso privo di rischio, o come è talvolta noto, il tasso di interesse privo di rischio, è il rendimento dei titoli di Stato di alta qualità. Per la maggior parte degli investitori, il rendimento dei Treasury USA è il benchmark privo di rischio rispetto al quale è possibile misurare altri asset.

I fondi pensione utilizzano il tasso privo di rischio per attualizzare le proprie passività al valore attuale, in modo da poterle confrontare con le attività e ottenere un rapporto di finanziamento.

Dal 1999 al 2007, il premio senza rischio (tasso di interesse privo di rischio) ha rappresentato più della metà del valore totale di ciascuna barra nell'immagine sopra. Dal 2008 al 2011 il premio per il rischio azionario ha rappresentato oltre la metà del valore totale di ciascuna barra. La composizione del costo del capitale proprio è cambiata nel 2008. ( Immagine: aswathdamodaran.blogspot.mx )

Tasso privo di rischio rispetto ad altri tassi

Quando si confronta l'assenza di rischio con altri tipi di investimenti (investimenti rischiosi), vedrai che si comportano in modo diverso, i loro rendimenti non sono correlati nel mercato.

Se tutti accettiamo che la prima definizione di tasso privo di rischio è che l'investimento ha un rendimento garantito e un investimento rischioso no, questa mancanza di correlazione tra le due tipologie di investimento esisterà sempre.

In un articolo intitolato Qual è il tasso privo di rischio? A Search for the Basic Building Block Aswath Damodaran, professore di finanza presso la Stern School of Business, New York University, ha scritto:

Un investimento che offre lo stesso rendimento, indipendentemente dallo scenario, non dovrebbe essere correlato a investimenti rischiosi con rendimenti che variano da uno scenario all'altro.

Come ci aiuta il tasso privo di rischio

Alcune persone potrebbero chiedere: perché il tasso privo di rischio è importante? È importante perché è l'elemento costitutivo sia del capitale che del costo dell'equità.

Poiché è possibile ottenere un tasso di interesse privo di rischio senza alcun rischio, tutti gli altri investimenti che comportano un certo rischio devono avere un tasso di rendimento più elevato per attirare gli investitori.

Calcoliamo il costo dell'equità aggiungendo un rischio **premio al tasso privo di rischio. Quanto è grande il **premio dipende da quanto è rischioso l'investimento.

** Il premio per il rischio è la differenza tra il rendimento atteso di un investimento rischioso e uno privo di rischio. Ad esempio, se un'obbligazione di Stato (senza rischio) rende il 5% all'anno, mentre un'obbligazione aziendale rende il 7%, il premio per il rischio è 7 meno 5, che equivale al 2% .

Ad esempio, un'obbligazione societaria di una società blue chip avrà un premio inferiore rispetto a una società meno affermata che non ha realizzato buoni profitti per molti anni.

Stimiamo il costo del debito aggiungendo nuovamente uno spread predefinito al tasso privo di rischio, quanto grande è lo spread dipende dal rischio di credito nell'impresa commerciale.

Pertanto, quando i tassi privi di rischio salgono e tutto il resto rimane costante, i tassi di sconto aumenteranno mentre il valore attuale in una valutazione del flusso di cassa scontato si ridurrà.

Riguardo all'importanza del tasso privo di rischio, il Prof. Damodaran ha aggiunto:

Il livello del tasso privo di rischio è importante anche per altri motivi. Con l'aumento del tasso privo di rischio e con esso i tassi di sconto, si sposterà anche la scomposizione del valore di un'impresa in attività di crescita e attività in essere.

Poiché le attività di crescita generano flussi di cassa più futuri, il valore delle attività di crescita diminuirà più del valore delle attività in essere, poiché i tassi privi di rischio aumenteranno.


Definizione e significato del tasso privo di rischio video

In questo video, il Prof. Damodara spiega cos'è un tasso privo di rischio. Usa termini semplici ed esempi e concetti di facile comprensione. Spiega che stabilire quale sia il tasso privo di rischio non è cosa facile. I governi di tutto il mondo hanno diverse valute, alcune hard e altre soft e storie di credito, alcune con frequenti inadempienze e altre no.


Torna su