Web – Definizione e significato

Il Web , la popolare forma abbreviata del World Wide Web , noto anche come WWW , è un sistema informativo online che consente di collegare documenti ad altri documenti tramite collegamenti ipertestuali, consentendo così all'utente online di cercare dati spostandosi da un documento ad un altro.

In questo articolo, i termini Web , World Wide Web e WWW hanno esattamente lo stesso significato. Quando il suo significato si riferisce al WWW, la parola Web è un nome proprio, cioè dovrebbe iniziare sempre con la W maiuscola

Secondo Techopedia:

Il World Wide Web (WWW) è una rete di contenuti online formattata in HTML e accessibile tramite HTTP. Il termine si riferisce a tutte le pagine HTML interconnesse a cui è possibile accedere tramite Internet.

Sir Timothy John Berners-Lee (TimBL), un ingegnere e scienziato informatico britannico, ha inventato il web. I suoi genitori hanno lavorato al primo computer commerciale, il Ferranti Mark 1. È una delle voci pionieristiche che promuovono la neutralità della rete. Ritiene che gli ISP dovrebbero fornire connettività senza vincoli e che le attività dei clienti non dovrebbero essere monitorate senza il loro espresso consenso. (Immagine: adattato da webfoundation.org)

Web contro Internet

Molte persone pensano che WWW sia sinonimo di Internet. Sebbene i due siano strettamente collegati, sono sistemi completamente diversi.

Internet è una vasta rete di computer collegati tra loro. Quando colleghi il tuo dispositivo a Internet tramite il tuo ISP (Internet Service Provider), diventi parte di quella rete di ISP, che è connessa a migliaia e migliaia di reti che compongono Internet.

WWW è una raccolta di documenti (pagine Web) trovati su Internet. È costituito da un numero enorme di server che ospitano siti Web (siti).

Ogni sito ha un numero di pagine web. Una pagina web può contenere immagini, video, animazioni, suoni, testo o una combinazione.

Quando andiamo su Internet, i nostri computer, smartphone e tablet utilizzano i browser Web per accedere al Web.

L'idea di un World Wide Web è nata qui, in una proposta avanzata da Sir Tim Berners-Lee, il quale ha notato che gli scienziati trovavano difficoltà nello scambio di informazioni sugli acceleratori del CERN. Il commento del suo capo Vago ma emozionante può essere visto in cima alla proposta. ( Immagine: adattato da info.cern.ch )

Un browser Web (browser) è un'applicazione software per recuperare, presentare e attraversare percorsi di dati sul WWW. Esempi di browser Web includono Explorer, Chrome, Firefox, Opera, Edge e Safari.

Chi ha inventato il Web?

Secondo la World Wide Web Foundation , Sir Tim Berners-Lee, uno scienziato informatico britannico, ha inventato il Web nel 1989.

Sir Tim è nato e cresciuto a Londra, i suoi genitori erano dei primi scienziati informatici. Dopo la laurea in fisica all'Università di Oxford, è diventato ingegnere informatico al CERN, il grande laboratorio di fisica delle particelle in Svizzera.

Scienziati di tutto il mondo utilizzavano gli acceleratori del CERN. Tuttavia, Sir Tim ha notato che avevano difficoltà a condividere le informazioni.

Sir Tim ha detto:

A quei tempi, c'erano informazioni diverse su computer diversi, ma per accedervi bisognava accedere a computer diversi. Inoltre, a volte dovevi imparare un programma diverso su ogni computer. Spesso era semplicemente più facile andare a chiedere alle persone quando stavano bevendo un caffè.

Ha escogitato un modo per risolvere questo problema che secondo lui avrebbe potuto avere applicazioni molto più ampie.

Secondo ComputerHistory.org: Internet, collegando il tuo computer ad altri computer in tutto il mondo, è un modo per trasportare contenuti. Il Web è un software che ti consente di utilizzare quel contenuto o di contribuire con il tuo. Il Web, in esecuzione su Internet per lo più invisibile, è ciò che vedi e su cui fai clic nel browser del tuo computer.

Milioni di computer in tutto il mondo erano collegati tra loro attraverso Internet in rapido sviluppo. Sir Tim si rese conto che potevano condividere i dati sfruttando quella tecnologia emergente, nota come ipertesto.

Nel 1989, in un documento intitolato Information Management: A Proposal , Sir Tim espose la sua visione per quello che in seguito sarebbe diventato il WWW. In un primo momento, la sua proposta è stata respinta. Il suo capo, Mike Sendall, ha scritto il seguente commento: Vago, ma emozionante .

Sebbene WWW non sia mai stato un progetto ufficiale al CERN, Sendall ha dato a Sir Tim il tempo di lavorarci su nel settembre 1990. Ha iniziato a utilizzare uno dei primi prodotti di Steve Jobs, un computer NeXT.

Internet (la Rete) collega il tuo computer ad altri computer in tutto il mondo è un mezzo per trasportare contenuti; invio e ricezione di informazioni. WWW è il software che ci consente di utilizzare quel contenuto, oltre a contribuire con il nostro. Il WWW, in esecuzione su una Rete invisibile, è ciò che vediamo grazie a un browser (Explorer, Chrome, Firefox, ecc.).

Nell'ottobre dello stesso anno aveva scritto tre tecnologie fondamentali che il mondo online utilizza ancora oggi:

HyperText Markup Language: noto più comunemente come HTML. Il linguaggio di formattazione (markup) per il WWW.

Uniform Resource Identifier: o URI. Un tipo di indirizzo univoco e utilizzato per identificare ogni risorsa Web. Si chiama anche URL. In parole povere, significa l'indirizzo Web .

Protocollo di trasferimento ipertestuale: o HTTP. Consente il recupero di risorse collegate da tutto il WWW.

Sir Tim ha scritto il primo WorldWideWeb.app , il primo editor/browser di pagine Web e il primo server Web (httpd).

La fine del 1990 ha visto la prima pagina Web ad essere servita su un Internet aperto. Nel 1991, la nuova comunità Web includeva persone al di fuori del CERN.

Una rappresentazione grafica di una minuscola frazione del World Wide Web, che mostra i collegamenti ipertestuali (collegamenti da un documento all'altro). (Immagine: adattato da Wikipedia)

Sir Tim ha visto il potenziale del WWW

Si rese conto che il suo vero potenziale poteva essere pienamente liberato solo se qualsiasi individuo in qualsiasi parte del mondo potesse usarlo senza dover pagare una quota o dover chiedere il permesso.

Sir Tim ha spiegato:

Se la tecnologia fosse stata proprietaria e sotto il mio totale controllo, probabilmente non sarebbe decollata. Non puoi proporre che qualcosa sia uno spazio universale e allo stesso tempo mantenerne il controllo.

Sir Tim e colleghi hanno sostenuto di garantire che il CERN fosse disposto a rendere disponibile il codice sottostante gratuitamente e senza royalty per sempre.

Questa decisione è stata annunciata formalmente nell'aprile 1993 ed è stata seguita da un'ondata globale di collaborazione, creatività e innovazione mai vista prima.

Nel 1994, Sir Tim si è trasferito dal CERN al MIT (Massachusetts Institute of Technology) negli Stati Uniti, dove ha fondato il W3C (World Wide Web Consortium), una comunità globale dedicata allo sviluppo di standard WWW aperti. È ancora il Direttore del W3C.

Torna su